Viareggio Caffè Margherita

VIAREGGIO CAFFE’ MARGHERITA

Viareggio Caffè Margherita è situato sulla passeggiata di Viareggio a mare è uno degli edifici più rappresentativi costruito in stile Liberty viareggino in origine in legno nel 1902, poi demolito nel 1928.

Ricostruito in muratura dal famoso Ing. Belluomini coadiuvato dal pittore Galileo Chini che ha curato le decorazioni. Il Caffè Margherita è sempre stato frequentato da numerosi artisti, personaggi dello spettacolo. Gli stessi  che hanno dato lustro con la loro presenza a questo prestigioso locale. Ancora oggi entrandovi si avverte un’atmosfera ed un fascino di 100 anni fa.

L’architettura dell’edificio ha un evidente stile orientaleggiante, con le 2 torrette laterali coperte da cupole caratteristiche di questa architettura. Molto bella la galleria centrale. In origine era aperta verso il mare e successivamente chiusa ed ora adibita a sala ristorante. Infatti nel primo progetto, l’edificio nasce con l’idea di farne uno stabilimento balneare con spogliatoi e relativi servizi, oltre l’accesso diretto verso il mare. Uno dei personaggi più famosi che frequentava le sale del Caffè Margherita era il maestro Giacomo Puccini trasferitosi a  dopo il 1919.  Si era fatto costruire un villino proprio di fronte al mare ed amava girovagare con la sua Fiat 501 nelle strade della città. Proprio in quel periodo stava componendo l’ultima opera, La Turandot che non riuscì a portare a termine.

Cenni sulla città di Viareggio: Viareggio nacque nella prima metà del XVI secolo. Era l’unica finestra sul mare per la Repubblica di Lucca.  A tale periodo risale il più antico edificio cittadino, la Torre Matilde,. Questa fortificazione difensiva eretta dai viareggini nel 1541 per contrastare la costante minaccia di incursioni dei corsari barbareschi
Viareggio è conosciuta, oltre che come località di turismo balneare, per il Carnevale, nato nel 1873 con i suoi maestosi carri allegorigi  di cartapesta che sfilano lungo la “Passeggiata a mare”. La Maschera ufficiale del  Carnevale di Viareggio è Burlamacco, ideato nel 1930 da Uberto Bonetti. Durante la manifestazione, di gran rilievo, ci sono anche collaterali feste rionali che si svolgono solitamente dal venerdì alla domenica.

Da un punto di vista artistico, il Caffè Margherita e Viareggio sono conosciute per le architetture eclettiche e  per essere la città di numerosi artisti.  La città è un attivo centro industriale e artigianale, soprattutto nel campo della cantieristica navale, da tempo conosciuta in tutto il mondo. È altresì nota per la pesca e la floricultura. Viareggio è sede di molti premi e manifestazioni tra i quali il Premio letterario Viareggio Repaci  istituito nel 1929.  Il Premio Viareggio sport istituito nel 1985  e il Torneo Mondiale Coppa Carnevale di Viareggio, istituito nel 1949.

 

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Print